Cosa vedere a Reggio Calabria: tesori senza tempo e paesaggi mozzafiato

Cosa vedere a Reggio Calabria: tesori senza tempo e paesaggi mozzafiato

Reggio Calabria, la perla del sud Italia, è una città ricca di storia, cultura e bellezze naturali. Situata sullo Stretto di Messina, offre agli visitatori una vasta gamma di attrazioni da esplorare.

Uno dei luoghi più iconici da visitare è sicuramente il Museo Nazionale della Magna Grecia, che ospita una straordinaria collezione di reperti archeologici risalenti all’antica Magna Grecia. Tra statue, gioielli e vasi decorati, i visitatori possono fare un tuffo nella storia di questa regione affascinante.

Proseguendo la visita, si consiglia di ammirare la maestosità della Cattedrale di Reggio Calabria. Questo imponente edificio sacro, con la sua facciata in stile neoclassico, ospita al suo interno opere d’arte di inestimabile valore. La vista dalla piazza antistante è semplicemente mozzafiato, con lo sfondo dello Stretto di Messina e dell’Etna.

Reggio Calabria è anche famosa per il suo lungomare, definito uno dei più belli d’Italia. Lungo il viale principale, si possono godere splendide passeggiate, ammirando il panorama sul mare e passeggiando tra negozi, bar e ristoranti. Una tappa obbligata è sicuramente la Fontana di Nettuno, maestosa opera d’arte che affascina i visitatori con la sua acqua che danza al ritmo delle onde.

E infine, ma non meno importante, non si può lasciare Reggio Calabria senza aver gustato la sua gastronomia. La città è nota per la sua cucina tradizionale, che offre piatti deliziosi come la ‘nduja, salame piccante a base di carne di maiale, e gli arancini, sfoglie di riso ripiene di formaggio o ragù.

In conclusione, Reggio Calabria è una città che affascina e incanta con le sue meraviglie storiche, paesaggi mozzafiato e prelibatezze culinarie. Non si può fare a meno di visitare questa destinazione unica nel suo genere e lasciarsi rapire dalle sue bellezze. Cosa vedere a Reggio Calabria? Una miriade di tesori da scoprire ad ogni angolo della città.

La storia

La storia di Reggio Calabria risale a tempi antichissimi e si intreccia con le vicende della Magna Grecia. Fondata dai coloni greci nel VIII secolo a.C., la città conobbe un periodo di grande splendore e prosperità, diventando uno dei principali centri della Magna Grecia. Durante il periodo romano, Reggio Calabria continuò ad essere una città importante, tanto da essere scelta come sede di un governatore romano. Nel corso dei secoli, la città subì diverse dominazioni, passando dai Bizantini ai Normanni, dagli Aragonesi ai Borboni e infine al Regno d’Italia. Questa ricca storia si può ammirare attraverso i numerosi siti archeologici sparsi per la città, come gli scavi dell’antica città greca di Locri Epizefiri e le mura della città medievale. Non si può fare a meno di visitare il Museo Nazionale della Magna Grecia, che racconta in modo esaustivo la storia millenaria di Reggio Calabria.

Cosa vedere a Reggio Calabria: quali musei vedere

Reggio Calabria, la perla del sud Italia, è una città ricca di storia, cultura e bellezze naturali. Situata sullo Stretto di Messina, offre ai visitatori una vasta gamma di attrazioni da esplorare, tra cui alcuni musei di grande importanza.

Uno dei musei più famosi e imperdibili è il Museo Nazionale della Magna Grecia. Situato nel centro storico della città, questo museo ospita una straordinaria collezione di reperti archeologici risalenti all’antica Magna Grecia. Qui i visitatori possono fare un tuffo nella storia di questa regione affascinante, ammirando statue, gioielli e vasi decorati che raccontano la vita e la cultura dei popoli che hanno abitato queste terre millenni fa. Questo museo è un vero e proprio tesoro, che permette ai visitatori di scoprire l’importanza e l’influenza della Magna Grecia sulla storia dell’Italia meridionale.

Un altro museo da non perdere è il Museo dello Stretto. Situato lungo il lungomare di Reggio Calabria, questo museo offre una panoramica completa sulla storia, la geologia e la fauna dello Stretto di Messina. Qui i visitatori possono ammirare reperti archeologici, modelli in scala di navi antiche, esposizioni sulla fauna marina e una sezione dedicata all’Etna, il vulcano che domina lo skyline dello Stretto. Il museo offre inoltre una vista panoramica mozzafiato sullo Stretto di Messina e sulle sue coste, rendendo l’esperienza ancora più suggestiva.

E per chi è appassionato d’arte, c’è il Museo d’Arte Contemporanea di Reggio Calabria. Ubicato in un edificio moderno e di grande impatto architettonico, questo museo ospita una vasta collezione di opere d’arte contemporanea, realizzate da artisti italiani e internazionali. Qui i visitatori possono ammirare dipinti, sculture, installazioni e fotografie, immergendosi nell’arte più contemporanea e sperimentale. Il museo organizza inoltre mostre temporanee che offrono uno sguardo sempre nuovo e interessante sulla scena artistica contemporanea.

Infine, un museo che non può mancare è il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria. Situato all’interno del Castello Aragonese, questo museo espone una vasta collezione di reperti archeologici provenienti dalla Calabria e dalla Sicilia, che raccontano la storia millenaria di queste terre. Qui i visitatori possono ammirare gioielli, armi, monete e ceramiche, che testimoniano la ricchezza e l’importanza delle civiltà che hanno abitato queste terre nel corso dei secoli.

In conclusione, Reggio Calabria offre ai visitatori una ricca selezione di musei da visitare, che permettono di immergersi nella storia, nell’arte e nella cultura di questa affascinante città. Dal Museo Nazionale della Magna Grecia al Museo dello Stretto, passando per il Museo d’Arte Contemporanea e il Museo Archeologico Nazionale, ci sono tantissime opportunità per scoprire e apprezzare le meraviglie di Reggio Calabria. Quindi, se vi state chiedendo cosa vedere a Reggio Calabria, non dimenticate di includere una visita a uno o più di questi musei, che sicuramente vi lasceranno a bocca aperta.

Torna in alto